FAQs – Domande Frequenti

FAQs – Domande Frequenti

TIPO DI VACANZA E ASPETTATIVE

A chi è adatta la vacanza in barca? Serve esperienza, è necessario saper nuotare, è sicura per i bambini?
Per partecipare ad una crociera in barca a vela non sono necessarie nozioni tecniche o precedente esperienza, servono la passione per il mare e per il viaggio, la buona educazione verso il prossimo, il comune buon senso e un pizzico di spirito di adattamento. La vacanza in barca a vela è adatta a tutte le età ed è molto educativa per i più giovani. Con dei bambini a bordo, è necessario programmare la crociera in funzione dei loro bisogni e dei loro tempi. Saper nuotare non è indispensabile.
Cosa mi devo aspettare da questa vacanza? Gli Ospiti possono o devono partecipare alla conduzione della barca?
La vacanza in barca a vela è semplice ed informale, si viene per staccare la spina, riposarsi e rigenerarsi vivendo in simbiosi con la natura ed i suoi ritmi, che in mare sono scanditi dal sole e dal vento. Le giornate scorrono dolcemente tra veleggiate, le escursioni e le soste nelle baie per fare un bagno, per fare snorkeling e prendere il sole. La sera si dorme in rada o in porto e si scende a terra per una visita alla scoperta dei caratteristici paesini dell’arcipelago. Il Comandante è in grado di gestire la barca in autonomia e anche in solitario; tuttavia nelle manovre di ormeggio dove è necessario portare una cima a terra o in caso di condizioni avverse, tutto l’equipaggio è tenuto a collaborare e ad eseguire le indicazioni del Comandante, volte a garantire la sicurezza di tutti e della barca ed il sereno svolgimento della crociera. Il Comandante è ben lieto di ricevere la collaborazione di chi vuole partecipare allo svolgimento delle manovre, inclusa la possibilità di timonare, così come di impartire nozioni di vela su tutti gli aspetti della conduzione della barca.
E se soffro mal di mare?
Il mal di mare è un malessere che causa un disagio del tutto simile al mal d’auto. E’ provocato dal movimento della barca sulle onde e dalle sue variazioni inattese. I sintomi possono essere nausea, sudore, conati di vomito, incapacità di muoversi. Rimettere può aiutare a farlo passare e anche stare sdraiati ad occhi chiusi, come anche stare all’aria e guardare l’orizzonte. Tutti sono più o meno a rischio ma se soffrite il traghetto o il mal d’auto, portatevi dietro qualche rimedio. Per prevenirlo occorre mangiare poco e spesso, soprattutto alimenti secchi, evitare caffè, alcolici e latticini. Il rimedio migliore in navigazione è di mettersi al timone! Nelle Crociere in Grecia Ionica si naviga per lo più nel cosiddetto mare interno, riparato tra la terra ferma e le isole stesse, dunque molto raramente si incontra mare formato.

 

Imbarchi, organizzazione e programmi di viaggio

Sono previsti imbarchi singoli o di gruppo? Posso prenotare l'intera barca? Si può prenotare la barca senza skipper?
Potete prenotare la vostra crociera in barca a vela anche da soli (cosiddetti imbarchi individuali o alla cabina) e trascorrerete la vostra vacanza condividendo la barca con le persone che hanno prenotato nel vostro stesso periodo, sarà nostra premura comporre un equipaggio quanto più omogeneo per aspettative ed età. Naturalmente siete i benvenuti anche se siete in coppia. Se siete già in gruppo, potete richiedere un preventivo per avere a disposizione la barca intera. La barca non è disponibile per il noleggio senza skipper.
Come funziona il contratto? Cosa succede se per qualche motivo devo rinunciare alla vacanza? Quali altri costi dovrò sostenere?
Alla conferma della prenotazione vi sarà richiesto di versare un acconto del 20% dell’importo della crociera. Entro quindici giorni dall’inizio della crociera va versato il saldo. In caso di rinuncia, qualsiasi ne sia la causa, la caparra versata e l’eventuale saldo non saranno rimborsati, fatta salva la facoltà di trovare un sostituto. Sono a carico degli Ospiti il costo degli ormeggi, dei rifornimenti di acqua e gasolio e i costi per la cambusa, incluso il vitto dello skipper sia a bordo che a terra. Ad inizio vacanza si costituisce un’apposita cassa comune. In queste zone, una crociera settimanale comporta costi extra intorno ai 150,00 euro a persona in media.
I programmi e gli spostamenti saranno rispettati alla lettera? Che cosa succede in caso di mal tempo?
Da inizio giugno a inizio settembre il tempo è generalmente bello e molto stabile nell’area. I giorni di meteo avverso si contano nelle dita di una mano. Alle volte il vento soffia particolarmente forte, tanto da scoraggiare di prendere il largo. In tutti questi casi, si sceglie un percorso che garantisca la sicurezza dell’equipaggio e della barca e la serenità della crociera, privilegiando, ove possibile in caso di sosta forzata, gli approdi di maggiore interesse a terra. In generale, la scelta ultima circa l’itinerario spetta al Comandante.

 

COMFORT E ATTREZZATURA DI BORDO

Posso farmi la doccia quando voglio? C'è acqua calda a bordo?
I serbatoi a bordo sono di dimensioni relativamente grandi, ma l’acqua in barca deve comunque considerarsi una risorsa scarsa, da usare con parsimonia, così che sia disponibile a tutti e che i rifornimenti non diventino un’ossessione. La barca è dotata di un boiler di circa 50 lt, con acqua calda prodotta dal motore: la strategia migliore è di concedersi una veloce doccia calda dopo l’ultimo bagno della giornata.
C'è elettricità a bordo, posso ricaricare il telefono o il tablet, posso asciugarmi i capelli con il phon?
Lo Yacht è dotato sia di impianto a 220V che 12V: si possono ricaricare le apparecchiature elettroniche, sia tramite caricatore che tramite il solo cavetto USB. Il phone si può usare sia in porto che in navigazione, ma consuma molta energia e va usato solo se indispensabile e con parsimonia, avvisando il Comandante. A bordo è presente un phone, non serve che ciascun Ospite porti il suo da casa! 
Come funzionano i bagni della barca?
Le barche sono dotate di WC simile nella forma a quello di casa, ma diverso nel funzionamento. Il WC in barca non utilizza uno sciacquone ma una pompa che pesca dall’esterno l’acqua, la spinge nel wc e la scarica sempre all’esterno dello scafo. Le tubazioni che compongono il sistema hanno, per ragioni di sicurezza , un diametro relativamente piccolo. Per questo motivo non bisogna assolutamente gettare altro che poca carta, pena un poco piacevole quanto certo intasamento dello stesso. Attualmente Sa Martina monta un WC con pompa manuale e un WC con pompa elettrica. Non abbiate timore di chiedere, molto meglio una domanda in più che un bagno allagato o reso inutilizzabile.

VITA DI BORDO

Come si svolge la giornata tipo? E’ possibile praticare sport acquatici? E’ possibile pescare? Sono previste escursioni a terra?
Hidden content
Che cos'è la cambusa, chi se ne occupa? Chi cucina? E chi fa le pulizie?
Queste faccenduole vengono gestite dagli Ospiti. La cambusa è l’approvvigionamento del cibo e delle bevande da consumarsi a bordo. Durante la crociera è importante che tutti gli Ospiti diano una mano, chi nelle manovre, chi nelle pulizie, chi a cucinare o rigovernare. Buona norma è sempre quella di alternarsi nei ruoli, il che facilita anche la socializzazione a bordo! Tutti, incluso il Comandante, partecipano a mantenere la barca pulita.
Che cosa fa il Comandante a bordo?
Il Comandante è responsabile della vostra sicurezza e di quella dell’imbarcazione. Si preoccupa in primis di garantire una navigazione sicura, senza pericoli e di rendervi la vacanza il più piacevole possibile. Controlla il meteo per gestire l’itinerario, per sfruttare al massimo i venti e vi condurrà nei posti più incantevoli e nelle migliori taverne. Ha un occhio vigile 24 ore su 24 ed è sempre pronto ad intervenire per risolvere eventuali problemi. Un Comandante di provata esperienza è la prima garanzia per una crociera serena.

 

COMPORTAMENTI A BORDO

Come faccio a sapere con che persone mi troverò a condividere la vacanza?
In barca si viene per divertirsi e rilassarsi e si rinuncia a molte delle comodità cui siamo abituati in terra ferma: questo genera una selezione naturale tra chi sceglie proprio questo tipo di vacanza, persone pronte ad adattarsi e a condividere gli spazi e a rispettare il prossimo. L’ordine e la pulizia sono la regola base per una serena convivenza. Molto spesso dalle vacanze in barca nascono belle amicizie, che si prolungano a terra!
Spoiler title
Hidden content
Si può fumare in barca?
Sottocoperta non è permesso fumare. Fuori è permesso nel rispetto dei non fumatori, sottovento e senza far cadere cenere in barca. Non è assolutamente permesso di gettare mozziconi (né in generale altri oggetti) in mare.

 

COMPOSIZIONE DEL BAGAGLIO

– vestiti e attrezzatura tecnica

– scarpe

– lenzuola

 

Open chat